Cosa si fa in terapia?

GLI STEP DAL PRIMO CONTATTO ALLA RIVOLUZIONE DELLO STATO DI MALESSERE

Primo contatto

Primo colloquio

Pattern del paziente:

·         controllo proattivo (richiesta anticipata di informazioni e rassicurazione)

·         diffidenza

·         difficoltà a separarsi dal terapeuta

·         richiesta di disponibilità continua del terapeuta

Pattern del terapeuta:

·         empatia

·         rassicurazione ed autorevolezza

·         direttività

·         garbato rifiuto di ogni tentativo di dipendenza

Valutazione clinica

·         situazione di vita

·         sintomi

·         storia del problema

·         precedenti terapie

·         altri significativi

·         aspettative

 

·         motivazione

·         esposizione del razionale terapeutico

·         proposta e argomentazione di un atrattamento farmacologico sintomatico

·         feedback del paziente

·         decision making e contratto terapeutico preliminare

Assessment

Di base (per tutti i protocolli)

·         Millon

·         I vincoli della mente

Specifici

·         Scelti sulla base del paziente e dei suoi sintomi

·         Attività elettrodermica con il mindlab set

Sedute successive

Feedbacks rispetto al primo colloquio

Cosa è successo nel periodo

Analisi e restituzione dei test

 

Tecniche

Informazione, psicoeducazione e ristrutturazione cognitiva (proposta di nuove teorie che spieghino i sintomi in termini realistici e non catastrofici.

Problem solving 

Coping

·         Farmacologico

·         Psicofisiologico (biofeedback)

Assegnazione sistematica di homeworks

Analisi del passato 

·         Genogramma

·         Parenting e attaccamento

·         Storia sentimentale

·         Storia di vita

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.